Astratto cancro della prostata

Fa massaggio prostatico è utile con un vibratore

Il tasso di incidenza del cancro alla prostata nei maschi afroamericani è due volte superiore rispetto agli uomini caucasici e dieci volte superiore rispetto agli uomini giapponesi. La specificità geografica degli aplogruppi Y implica che i maschi di diversi gruppi etnici hanno indubbiamente vari lignaggi a Y con diverse caratteristiche cromosomiche Y che possono influire sulla loro suscettibilità o resistenza a tale cancro specifico per il maschio.

Per confermare questa ipotesi abbiamo studiato gli aplogruppi Y cromosomici di 92 pazienti giapponesi affetti da cancro alla prostata confrontandoli con controlli maschi giapponesi sani selezionati in modo casuale che sono stati confermati come residenti nella stessa area geografica. I nostri risultati hanno confermato che l'incidenza astratto cancro della prostata cancro alla prostata varia tra i maschi da diversi lignaggi del cromosoma Y. Vengono discusse le possibili cause alla base astratto cancro della prostata variazioni di suscettibilità di astratto cancro della prostata lignaggi a Y per una tale tumorigenesi del cancro maschile specifica.

Questi risultati astratto cancro della prostata la minore incidenza del cancro alla prostata nei maschi giapponesi e in altri maschi del Sudest asiatico rispetto ad altre popolazioni. A nostra conoscenza, questo è il primo studio attendibile che esamina l'associazione tra carcinoma della prostata e aplogruppi Y-cromosomici, confrontando i pazienti con cancro della prostata con controlli abbinati accuratamente selezionati.

Il cancro alla prostata è una causa significativa di morbilità e mortalità nei maschi americani, e astratto cancro della prostata il cancro ai polmoni è la seconda causa principale della loro morte; ed è la forma più comunemente diagnosticata di cancro oltre al cancro della pelle.

L'American Cancer Society ha stimato che neluomini saranno diagnosticati di nuovo con cancro alla prostata e si stima che 30 decessi saranno attribuibili alla malattia. Studi epidemiologici hanno dimostrato che gli immigrati giapponesi negli Stati Uniti hanno registrato un aumento dell'incidenza del cancro alla prostata; tuttavia, rimangono a un rischio molto inferiore rispetto agli uomini bianchi americani.

Oltre all'età, alla razza, alla dieta e ai fattori ambientali, la storia familiare è un forte fattore di rischio, che indica l'importanza del ruolo della genetica nello sviluppo del cancro alla prostata.

Il cancro alla prostata è geneticamente eterogeneo e una varietà di cambiamenti genetici sono stati identificati sulla via per astratto cancro della prostata geni di suscettibilità o loci che condividono i meccanismi molecolari di sviluppo e progressione di questa malattia. Basato su scansioni di genomewide, tali loci di suscettibilità e alterazioni genetiche sono stati attribuiti ai cromosomi, 1, 7, 8, 10, 12, 17, 18, 20, X e il cromosoma Y. Una grande quantità di dati è stata generata su alterazioni, aberrazioni, riarrangiamenti, guadagno o perdita di materiali del cromosoma Y nel cancro alla prostata utilizzando diverse tecniche di citogenetica molecolare.

Tranne che per la regione pseudoautosomale, tutti gli altri loci collegati a Y sulla parte non ricombinante del cromosoma Y sono ereditari e paterni. Pertanto, i marcatori del cromosoma Y vengono trasmessi come aplotipi dai padri ai figli durante le generazioni che stabiliscono patrilineari.

Ipotizziamo astratto cancro della prostata i maschi provenienti da diversi lignaggi del cromosoma Y possano mostrare gradi variabili di suscettibilità o resistenza allo sviluppo di tumori umani, in particolare, tumori di organi maschili specifici, come il testicolo e la prostata. In uno studio precedente, abbiamo riportato un metodo per l'analisi aplogruppo dei cromosomi Y giapponesi. I risultati di PCR e microchip astratto cancro della prostata allele C a con 99 bp mentre l'allele T b mostra picchi di bp.

Nella astratto cancro della prostata giapponese sono stati identificati solo quattro aplogruppi principali. Campioni di tessuto prostatico sono stati ottenuti da 92 pazienti giapponesi con carcinoma della prostata e sono stati ottenuti campioni di sangue da maschi giapponesi sani di controllo per studiare i loro aplogruppi Y-cromosomici.

Settantatre campioni di tessuto prostatico del cancro della prostata sono stati ottenuti da campioni congelati o campioni incapsulati in paraffina da entrambi i dipartimenti di urologia e patologia della Scuola di Medicina dell'Università di Tokushima. Cinque campioni erano difficili da amplificare a causa delle cattive condizioni del loro DNA. Quindi, il nostro studio ha incluso 92 campioni di pazienti giapponesi affetti da cancro alla prostata. Il DNA del gruppo di controllo è stato preparato da leucociti periferici dei donatori di sangue sani, 90 maschi di astratto cancro della prostata provenivano da Tokushima e dall'area circostante dell'isola di Shikoku, mentre 19 campioni di DNA di controlli normali sono stati raccolti presso l'ospedale della St Marianna University, Kawasaki, Giappone.

Tutti i campioni sono stati raccolti in base a protocolli approvati di soggetti umani e il comitato etico dell'Università di Tokushima School of Astratto cancro della prostata ha approvato lo studio. Il gruppo di controllo era una miscela di un gruppo selezionato in modo casuale di donatori di sangue normali sani e alcuni di iperplasia prostatica benigna BPH che si presentavano all'ospedale della St Marianna University, Kawasaki, in Giappone.

Tutti i partecipanti erano uomini giapponesi che vivono nella stessa regione geografica da cui derivano i pazienti affetti da cancro alla prostata. Gli individui di controllo non avevano diagnosi attuali o precedenti di cancro alla prostata. Tutti i partecipanti hanno completato questionari amministrati dall'équipe medica, che coprono lo stato medico, residenziale, lavorativo e di fumo. La valutazione patologica e la stadiazione clinica del carcinoma della prostata sono state determinate in base alla regola generale per gli studi clinici e patologici sul cancro alla astratto cancro della prostata da parte dell'Associazione urologica giapponese e della Società giapponese di patologia, che si basa sui criteri dell'OMS e sul modello di Gleason.

Bene, moderatamente e carcinoma astratto cancro della prostata differenziato generalmente corrisponde a modelli di Gleasone 5, rispettivamente. Il DNA genomico è stato preparato dai campioni di tumore prostatico disponibili e dai campioni di sangue secondo il metodo standard. L'analisi aplogruppo dei cromosomi Y è stata eseguita con il metodo riportato in precedenza.

Il presente studio ha studiato la relazione tra gli aplogruppi Y e l'incidenza del cancro alla prostata tra i maschi giapponesi che sono classificati in quattro aplogruppi secondo uno studio precedente.

La composizione razziale dei gruppi studiati è importante quando si considera se particolari alleli in un determinato locus o aplotipo composto predispongono allo sviluppo di un certo disturbo. I nostri risultati hanno dimostrato che l'incidenza del cancro alla prostata varia tra i quattro principali aplogruppi Y giapponesi. Questi risultati spiegano la minore incidenza del cancro alla prostata nella popolazione maschile del Giappone e in altri paesi del sud-est asiatico rispetto ad altre popolazioni.

Il cromosoma Y è un cromosoma povero di geni che si ritiene abbia solo i geni che sono preferibili al fenotipo maschile e fattori specifici per il vantaggio di crescita e la spermatogenesi. I ricercatori hanno cercato di indagare se vi è un coinvolgimento di Y nella tumorigenesi dei tumori maschili-specifici a seconda del fatto che il cromosoma Y insieme ai tumori della prostata e del testicolo ha in comune la specificità maschile. Recentemente, studi hanno cercato di stabilire una relazione tra gli aplotipi Y e tali tumori maschili-specifici.

Si ipotizza che i maschi di diverse linee Y abbiano cromosomi Y caratteristici e l'elevata specificità geografica degli aplotipi Y indica che gruppi etnici diversi hanno certamente linee Y molto diverse. Ipotizziamo che i maschi provenienti da diversi lignaggi del cromosoma Y abbiano diverse strutture cromosomiche Y, che alla fine sono responsabili dei gradi variabili di astratto cancro della prostata o resistenza per lo sviluppo di tumori umani, in particolare, tumori di organi specifici per sesso maschile, come i testicoli e la prostata.

Questa ipotesi è supportata da numerosi studi epidemiologici che dimostrano che i maschi di diversi gruppi razziali e di diverse aree geografiche del mondo variano a seconda della loro suscettibilità a sviluppare il cancro alla prostata. Astratto cancro della prostata, questi studi hanno enfatizzato il ruolo della genetica nello sviluppo del cancro alla prostata accanto ad altri fattori come età, razza, fattori dietetici e ambientali.

Tuttavia, fino ad ora, non sono ancora stati condotti studi attendibili per esaminare le associazioni tra tumori e aplotipi Y. Gli studi sugli aplotipi tra i pazienti con carcinoma prostatico e testicolare tumori maschili-specifici rispetto ai astratto cancro della prostata attentamente selezionati sembrano essere utili.

È interessante notare che abbiamo scoperto che i maschi di haplogroup DE giapponesi hanno la più alta incidenza di cancro alla prostata tra i maschi astratto cancro della prostata diversi aplogruppi in Giappone. I tassi di incidenza nel presente studio, all'interno di ciascun aplogruppo di maschi giapponesi, possono evidenziare le possibili cause di tali variazioni. Solo l'haplogroup DE della popolazione giapponese astratto cancro della prostata mostrando un tasso di prevalenza comparabile con quello degli afro-americani che li condividono con lo stesso aplogruppo.

La mappatura dettagliata Y ha fornito un pool di geni candidati per gonadoblastoma e ha definito una regione di GBY critica che contiene la famiglia di geni TSPY, la cui funzione non è chiara. TSPY ha un'espressione preferenziale nelle cellule epiteliali del cancro alla prostata e la sua espressione è sovraregolata nella linea cellulare prostatica reattiva, LNCaP, con stimolazione da androgeno.

Inoltre, l'espressione TSPY sembra dipendere dall'attività spermatogenica e da un adeguato ambiente ormonale ormoni androgeni maschili ; 52 e il recettore degli androgeni AR svolge un ruolo critico nello sviluppo e nella progressione del cancro alla prostata, con la maggior parte dei cancri della prostata dipendenti dagli androgeni per la loro crescita e rispondendo a terapie che riducono il livello di androgeni.

È stato scoperto che il gene SRY sesso che determina la regione Y interagisce e regola negativamente l'attività trascrizionale di AR. Pertanto, la funzione SRY del regolamento AR negativo suggerisce che la sua perdita nel cancro alla prostata possa aumentare l'attività di AR richiesta per la crescita del cancro alla prostata e per l'attività oncogenica del gene TSPY. In astratto cancro della prostata, possono mancare un locus o una sequenza di DNA che sia presente sui cromosomi Y degli aplogruppi DE e non etichettata con attività oncogenica, rendendo gli aplogruppi DE e non codificati più suscettibili allo sviluppo del cancro alla prostata.

In conclusione, i maschi provenienti da diversi lignaggi del cromosoma Y possono avere diverse suscettibilità alla tumorigenesi; alcuni maschi sono ad alto rischio, mentre altri possono mostrare resistenza. In altre parole, diverse strutture cromosomiche Y possono interferire con la vulnerabilità dei tumori umani, in particolare dei tumori maschili. Questi risultati spiegano su base genetica perché i maschi giapponesi hanno un rischio più basso di sviluppare il cancro alla prostata rispetto ai maschi afroamericani e caucasici, un fatto che è stato riportato in molti rapporti precedenti e non è stato spiegato in modo incompleto in termini astratto cancro della prostata background dietetico e ambientale.

Studi simili dovrebbero essere condotti utilizzando diversi gruppi di popolazione confrontando la loro struttura cromosomica Y degli individui con cancro della prostata con quella dei loro controlli attentamente selezionati, il che aiuterà a confermare i dati attuali. Vorremmo ringraziare tutti i medici, gli urologi e i patologi di diversi ospedali universitari e municipali dell'isola di Shikoku per fornire campioni e informazioni cliniche.

Inoltre, molte grazie a Miss Tsuji K. Il dibattito sulla plasticità astratto cancro della prostata cellule staminali emopoietiche dell'adulto: idoli contro nuovi paradigmi Gli oppositori dello xenotrapianto prendono la FDA in tribunale Attività antitumorale di abiraterone e diethylstilboestrol se somministrata sequenzialmente a uomini con carcinoma prostatico resistente alla castrazione Cancro alla prostata e malattie prostatiche L'incidenza del cancro alla prostata astratto cancro della prostata tra i maschi da diversi lignaggi del cromosoma Y cancro alla prostata e malattie prostatiche - Cancro alla prostata e malattie prostatiche - Soggetti Astratto Il tasso di incidenza del cancro alla prostata nei maschi afroamericani è due volte superiore rispetto agli uomini caucasici e dieci volte superiore rispetto agli uomini giapponesi.

Raccomandato Scelta Del Redattore. Caratteristica di notizie Pensieri profondi Giornale britannico del cancro Migliorare la presentazione precoce dei sintomi del cancro nelle comunità svantaggiate: mettere le popolazioni locali sotto controllo Rapporti scientifici Cas9 trans-splicato consente la scissione di geni HBB e CCR5 in cellule umane utilizzando cassette di espressione compatta Frigoriferi ad assorbimento con quantum potenziato Nuova mutazione astratto cancro della prostata tre altre varianti di sequenza che si differenziano con il fenotipo al astratto cancro della prostata di suscettibilità al cheratocono 13q32 Lo sviluppo di pratiche potenzialmente migliori per supportare il neurosviluppo dei bambini nelle UTIN Rettifica: la dinamica collettiva del legame idrogeno nel metanolo liquido Pulizia rapida L'interazione lineare di rumori intrinseci ed estrinseci assicura un'elevata precisione nella selezione del destino cellulare nel lievito gemmante Impatto delle infezioni del flusso astratto cancro della prostata sul astratto cancro della prostata e sull'influenza dei astratto cancro della prostata antibiotici profilattici orali nei riceventi SCT ematopoietici allogenici Copyright